I consigli

Qual è la differenza tra un materasso a molle tradizionali e a molle insacchettate?


Entrambi i materassi sono caratterizzati da una buona ventilazione interna garantendo un buon sostegno tanto da essere consigliati a chi particolarmente robusto. I materassi a molle tradizionali, tuttavia, presentano molle unite al loro interno, garantendo rigidità e resistenza, mentre quelli a molle insacchettate hanno molle che lavorano indipendentemente, rispettando ogni singola parte del corpo, seguendone i movimenti ed adattandovisi alla perfezione.


Perchè scegliere un materasso in lattice?

I materassi in lattice si adattano perfettamente alla conformazione del corpo, accompagnando nel modo giusto la sua struttura. Solitamente consigliato alle coppie con statura e peso differenti difficili da conciliare e a tutti coloro che soffrono di allergie alle muffe in quanto, essendo composti da milioni di microcellule a struttura aperta, permettono un buon circolo dell’aria impedendone la formazione.

Perchè scegliere un materasso waterlily?
Il materasso Waterlily, materiale sintetico la cui produzione avviene mediante l’utilizzo di acqua durante la lavorazione delle materie prime, è particolarmente adatto a tutti coloro che soffrono di allergie agli acari e alla polvere in quanto esso crea un ambiente a loro ostile.

Svegliarsi spesso con dolori al collo può essere dovuto all’utilizzo di un cuscino sbagliato?

Sì, è possibile che questi fastidi siano dovuti all’utilizzo di un cuscino sbagliato. Il guanciale, infatti, deve adattarsi alla posizione in cui si dorme:
Il cuscino basso (10 cm) è adatto per chi dorme a pancia in giù e per i bambini in quanto riduce la pressione del collo. E’ consigliato morbido, anche se, dormire senza, in questo caso, sarebbe comunque più adatto.
Il cuscino medio (12-13 cm) è adatto a chi dorme supino (sulla schiena): deve essere più basso delle spalle e mediamente duro.
Il cuscino medio alto (15 cm) è adatto a chi dorme sul fianco: testa e collo devono rimanere in linea con la spina dorsale e per questo è consigliato un guanciale duro.

Materasso morbido o rigido: quale scegliere?

La qualità del sonno dipende molto dal materasso utilizzato: molti mal di schiena, infatti, sono dovuti proprio ad un materasso inadatto.
Un supporto troppo duro può comprimere eccessivamente i tessuti sottocutanei e non seguire la curva della colonna vertebrale; al contrario, un materasso cedevole o troppo morbido può non sostenere adeguatamente il corpo. Un buon materasso deve sostenere il corpo in tutti i punti, mantenendo ogni vertebra della colonna nella sua naturale posizione senza che i dischi intervertebrali vengano sottoposti ad anomale compressioni.
Affidare ad un esperto l’analisi di statura, peso e posizione, sommata ad allergie e abitudini, è possibile individuare il materasso ideale ad ogni corporatura.

Per consigli su misura contattaci